Sentiero da S. Rufo alla Masseria Rezzo - [B3]

Usciti dal centro storico di S. Rufo per Via Garibaldi ed attraversata una zona rurale, si sale alla Sorgente Acquafredda e da qui - per la sterrata “Via degli Stranieri” - si giunge al monte Cocuzzo delle Puglie, ammantato di una bellissima faggeta.
Da qui si ridiscende verso la Sella del Corticato, fra pascoli e coltivi d’alta quota. Superata la strada che collega Teggiano a Sacco, una sterrata sale verso il Rifugio della Forestale, da dove un sentiero conduce in vetta al Monte Motola, da cui si gode un panorama mozzafiato.
Si ridiscende lungo la cresta ovest del Motola, passando dall’impressionante inghiottitoio carsico detto “Gravattone”, fino ad incrociare la strada che proviene da Monte S. Giacomo e porta alla Masseria Rezzo.

Di seguito il sentiero suddiviso in due tappe con il dettaglio della mappa
Tappa 1
Tempo di percorrenza: 6 1/2 h circa
Dislivello: q 761 m; quota max  1411 m.
Grado di difficoltà: escursionistico
Comuni attraversati: S. Rufo, TeggianoPeriodo consigliato: primavera - autunno
Percorso: dal paese di S. Rufo si ripercorrono strade antiche, frequentate già nel Medioevo, in direzione del Cocuzzo delle Puglie; prima di arrivare ai piedi del Motola si attraversa uno dei paesaggi d’alta quota caratteristici di questo versante, la Sella del Corticato.
Note: il sentiero è segnalato con segnali rosso-bianco-rosso; si suggerisce il pernottamento in tenda nei pressi del rifugio abbandonato di Monte Motola.
 
Tappa 2
Tempo di percorrenza:  6 h circa
Dislivello: q340 m. Q690 m; quota max  1700 m.
Grado di difficoltà: escursionistico
Comuni attraversati: Teggiano, Piaggine, Monte S. Giacomo
Periodo consigliato: primavera - autunno
Percorso: il percorso conduce sulla cima del Motola alla scoperta di visuali panoramiche sorprendenti, attraverso boschi di faggio e radure caratterizzate da interessanti fenomeni carsici.
Note: il sentiero è segnalato con segnali rosso-bianco-rosso; si può sostare presso La Masseria Rezzo ma solo prenotando in anticipo tel. 0975 75070
Itinerario: nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano >>>